martedì, maggio 19, 2009

Perchè no, giochiamo.
"Di cosa hai bisogno?"
I tuoi occhi smarriti si perdono nei miei.
La tenerezza è una cosa che ora non voglio provare.
C'è il fuoco dentro di me ed è quello che voglio assecondare.

Ti passo le mani fra i capelli,
socchiudi lo sguardo in un respiro profondo,
non ti accorgi della benda di seta intorno alla testa
finche non la stringo con forza.

Il tuo respiro aumenta
come non potertene dare atto?

Meraviglioso accarezzarti le spalle per arrivare alle mani
e poi bloccarle dietro la tua schiena.

Vedo le tue labbra dischiuse e il tuo capo chino
a percepire ogni suono.

Non faccio rumore,
silenzio totale.

Rimani in mezzo alla stanza per minuti,
ore che aumentano,
aumentando la tua disperazione.

Le mani fanno male, provi a muoverti
ma inizia a cadere rovinosamente a terra.

"Di cosa hai bisogno?"
I tuoi occhi non sono più tremanti,
ma urlano di rabbia,
le tue parole non solo dolci come prima,
e la tua pelle rabbrividisce alle mie labbra.

E mentre il tuo dissenso si spande nell'aria
"Di cosa hai bisogno?
Dimmelo ancora, da capo"

Continui a imprecare verso me
"Allora di cosa hai bisogno?
Non ho capito, dimmelo ancora"

La tua bocca si chiude,
sai che non avrò pace finchè non mi risponderai come vorrò
portandoti a desiderare quello che mai
oseresti chiedere.

Rido, mi diverto al cambiare della tua espressione
sulla tua bocca.
Ora sorridi. Sei pronta.

"Di cosa hai bisogno?"

6 commenti:

jasmine ha detto...

..Bisogno di bere il tuo dolore e fonderlo con il mio per sapere che sapore ha..bisogno di vederti invocare vendetta e sapere che l'avrai.. bisogno di quello sguardo che penetra il mio rendendolo schiavo...

Un bacio Tesoro grandissimo!

ashasysley ha detto...

Bentornata amore. Non posso che desiderare altro ogni volta che incontro i tuoi occhi.

Massimo ha detto...

Io ho bisogno di un sacco di cose... se mi metto a farti una lista, domattina sarei ancora qui a a scrivere..
dai scherzo.. ho bisogno solo di una cosa...
tutti abbiamo bisogno di quella cosa. Tu sai cosa.

Favoliamo ha detto...

E il piacere incontra i dolore e i fremiti salgono e da dannati si diventa dannanti alla ricerca di ciò che si è inghiottito per tanto tempo e solo la liberazione di questa rabbia tormento fonde insieme le sensazioni.

Lorenzo ha detto...

di cosa hai bisogno?
forse di avere bisogno.

Ghepp Roovj ha detto...

Bisogno di scoprire quanto male fai se non parlo o di quanto posso fartene io, se ti scopro.
La banalità non ha prezzo e non si scopre nel tuo gesto, se nel tuo mondo io non esisto.
Non ti conosco nel bisogno, tanto meno nel desiderio ma ti incontro ogni volta che ti leggo.
Sei lontana dal nero dei tuoi giorni, più ricca di sfumature, dal grigio scuro al nulla.