domenica, maggio 10, 2009

Dolcemente appoggiata a quella mano
ricordo il tuo viso stanco.
Il tempo passava e tu non sapevi
quale fosse la strada per noi.
Ridevi ed eri allegra con me
non c'era dubbio nel tuo sguardo.
Ma quando eri sola tutto cambiava,
i tuoi demoni tornavano fuori
e gridavi nella notte.

C'ero io li ad abbracciarti
e a stringerti forte le mani
senza proferire parola,
perchè a noi non servivano.
Sapevo dei tuoi sogni,
dei tuoi ricordi
dai quali non riuscivi a liberarti.

E t'abbracciavo e ti baciavo
finchè di lacrime e pianto
t'addormentavi sussurrando:
"Cambierà, vedrai..."

Moristi li,
fra le mie braccia e il tuo canto.

Come gemma d'altro mondo
t'incastonai in me stessa
per mai lasciarti.

Vivi in me,
io per te
tu per me.

6 commenti:

jasmine ha detto...

Allora Asha ricordati quelle parole non fermarti..non fermiamoci ti prego.
Non so se senti quanto io di Te abbia bisogno.
Ti abbraccio Asha...

UIFPW08 ha detto...

Questo vento non m'allontana ad amarti di più, questo vento sei tu.

myheart ha detto...

leggendoti, ho rivissuto tutta l'agonia di mia madre e la sua fine, appena due anni fa.
lacrime calde e gonfie.
non morì tra le mie braccia per pochi secondi, perchè il destino mi fece appena appena allontanare.
e io mi disperai perchè volevo essere presente.
mi fu detto che era stata una sua scelta.
ci regalò un'espressione beata, di chi ha visto il paradiso, dopo mesi che il suo viso era una smorfia continua di dolore.
grazie.
un abbraccio

Favoliamo ha detto...

Silenzi eterni che non si sciolgono mai.

darksecretinside ha detto...

E' notte e le anime tremano....tutte anche la mia che non vuol saperne di abbandonarsi...nè a me, nè a sè stessa....la tua profondità cara Asha è disarmante, davvero. spesso leggo passaggi che mi trafiggono l'anima ed a volte sembrano le mie urla, quelle latenti di qualcosa che non c'è, che vorrei.....o forse c'è ma non vuol arrivare.
Sento ogni frase che scrivi...sento quanti veri sono i tuoi stati d'animo e sento che non sono parole scritte senza origine, senza dimora...
Ti seguo...anche nella notte fonda....sono le 3:18....e ti leggo mentre tutto tace.
dolce notte.

Massimo ha detto...

perfino più triste di me....