lunedì, maggio 18, 2009

Modalità di Movimento Simbiotico.

Esistono persone con cui non avrai nulla a che fare
perché dentro di te non muovono nulla.
Esistono persone per le quali sarai il loro
Dannato Amore e saranno lunghi silenzi di risposta.
Esistono persone con le quali ti accorgi di vivere
in Modalità di Movimento Simbiotico.

Si respira la stessa aria, pur non sapendo che è la medesima.
Si scoprono mano mano idee, desideri, musica e colori
che prima non avevi mai visto
e naturalmente ti domandi dove questa persona
fosse all'inizio della tua esistenza.

Perché a parità di sentieri percorsi,
sono state scelte delle strade che portano
similmente alle stesse cose,
forse un passo indietro,
ma solo per non esperienza.

La strada è quella.

E allora perché non abbandonarvisi
e poter finalmente assaggiare il sapore della vita
per un attimo, un secondo o per tutta la notte.

Non c'è meraviglia alcuna, solo magia
e Simbiotismo che ti portano a parlare
senza indugi, finalmente a domandare
senza paura di una elusione forzata,
ad essere te stessa sempre e comunque
e ad essere apprezzata.

Che strano mio Principe
la tua musica nelle orecchie e tutto cambia
sorrido, rido, canto e giro su me stessa
vorticosamente per poi cadere a terra
nel più disastroso dei modi.

E il dolore sulle ginocchia è grande,
le spine su cui cado sono appuntite e mi lacerano,
la terra scotta di fuoco.
Eppure mi rialzo ridendo assaggiando il sangue che cola
dalla mia pelle,
portandolo alla labbra fameliche
per infine baciarti in un incontro unico.

E si è scollegati dal resto del mondo
ci sono solo io e tu,
le mie ferite e i miei Demoni,
la tua calma rabbiosa ed esplosiva
la mia lingua sulla carne
e la tua sigaretta così lontana dalla mia pelle.

Un Angelo e un Diavolo,
ognuno attirato dall'altro.

E l'Angelo vorrebbe smettere di provare rabbia,
di scomparire in mezzo alla gente,
di restare coerente alle proprie idee
e abbracciare tutto il trasgressivo della vita.

E il Diavolo che rimane inerme di fronte
a tanta bellezza e non riesce a concepire
come ha potuto avvicinare un essere del genere
e lo provoca, lo istiga, gli fa assaggiare le strade della
Maledizione, ricevendo applausi e complimenti.

E questa volta non c'è guerra fra i due mondi,
c'è solo una capacità aggiunta
che nessuno si aspettava potesse collimare.

Una Modalità di Movimento Simbiotico.

Fra due mondi opposti,
Fra i due estremi del universo,
due gesti completamente identici
alla ricerca di quello che poi diverrà
un unico movimento nel quale
Angelo e Diavolo si fonderanno
per bagnarsi nell'Acheronte
e vivere di vita eternamente Dannati.

4 commenti:

Nicole ha detto...

bella davvero bella...condivido.

prendimi l'anima ha detto...

è vero....persone non muovono nulla dentro di te. e altre invece che dimorano dentro di te in maniera insiegabile...bacio

Favoliamo ha detto...

Forse perchè anche il demone era un angelo,ma veramente ci sono persone che lasciano segni indelebili nella nostra anima,trasportandoci lungo il sentiero della vita.La società rende alcuni inadeguati,disadattati,li allontana coi suoi preconcetti confezionati da quella che mostra come una realtà.Ma la realtà non è oggettiva è quella di ognuno di noi e nella realtà ci sta anche l'incontro di un angelo con un demone eil loro mondo.

Lorenzo ha detto...

angelo e diavolo
si conoscono fin da piccoli
hanno la stessa età
andavano a scuola insieme
e quando nessuno li vede
si strizzano l'occhio