lunedì, giugno 08, 2009

Mastico il mio cuore, ancora una volta.
Questa volta l'ho scelto e ne sono consapevole,
ma non sempre la consapevolezza delle azioni
porta a capire il grado di dolore che si tollererà
e se si è pronti a sopportarlo.

Mi tengo alle spalle di chi so che sa sostenermi,
arranco senza respiro e cado in ginocchio,
piango, urlo e mi dispero.
Ma poi, non so ancora per che cosa.
Quale è il mio desiderio che sto reprimendo
e che torna dentro di me
senza scrivere parole ma facendosi sentire.

Avrei tutto quello che una donna può desiderare,
ho tutto quello che una donna può desiderare,
avrò tutto quello che una donna può desiderare.

Ma non ho ciò che io desideri,
quello che gli altri dicono che mi deve bastare,
non mi appaga e non ferma in me la curiosità.
Cerco in mezzo alla folla,
uno sguardo, un silenzio, un sorriso.

Per poi perdermi dentro me stessa
e augurarmi che qualcuno mi trovi
e che mi ami
e s a t t a m e n t e
come sono io in grado di fare.

Per poi innamorarmi
di un Angelo
e rimanere in ginocchio a vedere le lacrime bagnare l'asfalto.

6 commenti:

fatasilente ha detto...

Ci son donne...
che sanno sempre ciò che vogliono
che sono sicure di tutto
che non hanno paura
che sorridono sempre
che hanno la risposta giusta al momento giusto
che hanno un coraggio enorme
che sanno sedurre
che sanno giocare bene coi sentimenti
che sono sempre perfette in ciò che fanno e dicono
che amano farsi adulare
che agli occhi di tutti,risultano sempre sensuali per la loro belezza
anche quando non sanno comporre neanche una frase.
...E poi ci sono quelli come noi...
che non sanno mai cosa vogliono
che vivono d'incertezze
che tremano quando provano un'emozione
che non sorridono quando sono tristi.
perché non c'è nulla di peggio di un sorriso falso
che non hanno mai risposte e quando le cercano non le trovano
che amano sedurre solo la persona che le fa stare bene
che davanti a un complimento arrossiscono senza dire parola
che sanno che i sentimenti non sono mai un "gioco"
che stupiscono con la loro mente
piuttosto che con abbigliamento sexy
che fanno innamorare con una frase
e non con un sguardo languido ed ammiccante
e forse,preferiscono essere proprio cosi...
un abbraccio da...

(`’•.¸(`’•.¸*♥*¸.•’´)¸.•’´)
´¨`♥… Fata Silente…♥´¨`
(¸.•’´(¸.•’´*♥*`’•.¸)`’•.¸)

darklady ha detto...

Avere Tutto puo'significare non avere nulla.

Non reprimere cio'che hai dentro,qualsiasi cosa sia.

saro'con Te qualsiasi cosa accada qualsiasi cosa tu desideri.

ashasysley ha detto...

Ciò che è nei miei desideri lo conosci, ciò che desidero è reale. E' sangue che scorre nelle vene, è tempesta nel mio cielo, è gelo sulla mia pelle, calore sulle labbra. La fusione di due Anime.
Ma non preoccuparti, ancora so rialzarmi e posso ancora sorridere al mondo, ancora una volta.
Per sempre.

Squilibrato ha detto...

Il desiderio è uno stato di affezione dell'io, consistente in un impulso volitivo diretto a un oggetto esterno, di cui si desidera la contemplazione oppure, più facilmente, il possesso. Ed anche qua entra in gioco la psicologia. E se le voltiamo le spalle, il desiderio, dapprima una piccola fiamma, diventa un focolare. Che meraviglia. Fanculo alla psicologia.

mIsi@Mistriani ha detto...

trovare qualcuno che ci ami
e s a t t a m e n t e
come noi siamo in grado di fare
è la cosa piu' difficile del mondo.
forse impossibile.
e spesso che corre dietro qualcosa di impossibile resta in ginocchio a vedere e sentire le lacrime
[lo so io.e lo sai anche tu]
eppure non possiamo smettere di sperare.perchè?
[perchè?]

ashasysley ha detto...

Non chiederti il perchè mio Tesoro, è così. Anche io a volte mi chiedo il perchè le persone mi rimangono dentro, perchè soffro per loro, perchè le sogno.
Poi me lo spiego, sorrido e spero ancora, ancora una volta.