sabato, marzo 05, 2011

Pay for Glory

Dolore nelle Ossa, nel profondo.
Batte l'Anima nelle Ferite.
Scivolano i Pensieri vetrati sulle Cicatrici.

Non riesco ancora a respirare.

E proprio ora dove sarebbe necessario
sfoderare tutta la mia Energia
e ruggire al Mondo, Crollo.

Odio questa malattia
che mi confina in un letto
che non mi fa mangiare, parlare, ridere.

Da Martedì sto dormendo
e i miei Polmoni stanno urlando
e uso le mie Energie per confortare gli altri.

Mi sono svegliata presto
per darmi un aspetto dolce e meno fragile,
per abbracciare i miei figli.

Ma le gambe cedono,
cado a terra, piango, mi rialzo.
Asciugo gli occhi e guardo fuori dalla finestra.

Cristo non mi reggo in Piedi.

Ho un Dolore per ogni Respiro,
controllo con un Ago che le mie estremità
abbiano sensibilità e che arrivi ossigeno.

Posso farcela. Anche se è la quarta volta.

Cambiare tutte le statistiche
di tutti quegli studiosi
che danno la Morte dopo il terzo attacco.

E sono qui.
Magari in ginocchio, magari piango,
magari trascino il mio Corpo per una stanza.

Ma la mia testa funziona ancora,
sono in grado di amare.
Di ridere, sognare.

E ora attendo i miei bambini,
sorridente come sempre.
Giocheranno con me.

E poi stremata tornerò nel letto
e dormirò ancora,
forse per altri due giorni.

E in queste notti elaboro
tutte quelle parole Malvagie della gente
che vuole farci del male.

Arrivate proprio in questo momento
dove non ho potuto contrastare e urlare,
uscire di casa sbattendo la porta.

Afferrare con le mani
le loro paure peggiori
e renderle fottutamente reali.

Perchè il mio Dolore è Reale
come è Reale il mio Amore
come è Reale questa Sofferenza.

E se ne uscirò,
qualcuno pagherà per tutto questo.

2 commenti:

LostSoul ha detto...

Ne uscirai, ne uscirai...stanne sicura!!!

Lilly ha detto...

Stridono le ossa come lamiere contorte, segano le ossa che urlano di dolore, le ginocchie si piegano, l'Ammazzone non riesce più a salire sulla sella, la fenice, é solo una manciata di cenere che attende il risveglio.
Sempre vicina, ti capisco