martedì, aprile 13, 2010

SettantaDueOreSenzaToccareCibo.
LaMiaBulemiaTornaABussareAllaPorta.
HoDecisoDiAprirle.

SentoIBrividiNelleBraccia.
EstenuanteAttesaDelDolceDolore.
IMuscoliSiIntorpidisconoLentamente.

IlMondoPerdeISuoiContorni.
AttenderòFinoACheIlPensieroDiTe
NonDecideràDiAbbandonarmi.

SempreCheIlMioCorpoNonAbbandoniPrima
LaMiaAnima.

PerchèQuestaVoltaNonMiInteressaDiNulla
PerchèQuestaVoltaHoBisognoDiUnDoloreEnorme
PerPoterTirareViaIlTuoPensiero.

[E'OraCheIlTuoDoloreFinisca
CheTuPossaAbbandonartiAllaFelicità
TiDaròTuttoQuelloCheDesidererai]


AncoraUnaBugiaCheBruciaEFaMale
ENonHaQuindiSensoPerpetrareQualcosaCheNonEsiste.

OdioMeStessaPerAverCredutoAncora.

L'EspiazioneDellaMiaColpaE'OraInnata.

8 commenti:

Lilith ha detto...

perchè si ha bisogno di sentire dolore per scacciarne un altro? me lo chiedo da sempre...

ashasysley ha detto...

Perchè il piacere non esiste mia bellissima Lilith. E' effimero, spesso una bugia, sicuramente la peggiore. Ti da l'illusione che ci sia qualcosa per cui vivere, ma non è così. Ed è questa ricerca frenetica, che poi risulta vana, che avvelena la vita.

jade ha detto...

Ciao Asha,passo di qui "per caso"..
ma niente è per caso..
son colpita "visceralmente" da questo tuo sentimento così intensamente e magicamente forte e distruttivo al tempo stesso..che mi vien da sentire e convincermi che nessun dolore..neanke quello fisico può arrestare questo farsi logorare il cuore dolcemente e lentamente..farsi "torturare" dalle emozioni..quelle vere...sia il corpo e l'anima per un'amore "impossibile per la beltà del suo essere autentico".. come piace a me definirlo...riesco a sentire l'eco del frastuono delle tue grida ke implorano silenzio e la momentanea perdita di mille ricordi..forse troppo dolorosi da riuscire a cancellare con le proprie forze dalle pagine d'orate e indelebili della tua anima..e credo di quella di ognuno..!spesso e volentieri mi lascio guidare molto dalle sensazioni istintive nel leggere poesie di " volti sconosciuti" ...e queste sensazioni mi dicono ke tornerò molto volentieri a leggerti e lasciarti altri commenti sentiti come questo..cmq..mi kiamo Jade..!se ti andrà di far un salto virtuale sul mio blog...forse troverai qualcosa di me ke in parte assomiglia a te...se vorrai puoi trovarmi su Jadeflowers81.blogspot.com...abbiamo un'amica in comune..si chiama Zoe..ha un meraviglioso blog intitolato"stelle cadenti del mio cielo"..! complimenti ancora...sei riuscita ad emozionarmi..spero a presto..Jade:).

prendimi l'anima ha detto...

cerca di vivere un rapporto sano con il cibo...te lo dico perchè ho vissuto un rapporto malsano in passato con il cibo...e so che si soffre molto. solo tu conti. solo tu sei importante.

ashasysley ha detto...

Non conta nulla. Deve solo sparire tutto. Compreso lui e i miei ricordi.

Demian ha detto...

Anch'io ho spesso questa voglia...Cercare un dolore per evitare i pensieri. Ma sai cosa? Non serve. Fino a che non si capisce che c'è altro, molto altro, altrettanto bello. e che tu sei bella. Purtroppo nessuno può fartelo capire, devi arrivarci da sola.
Ma spero ci riuscirai.
Ti abbraccio, D.
A presto.

Silvia... ha detto...

... quando fai così io mi incazzo, lo sai, non lo sopporto e non mi dire che non capisco e non mi dire che non so ... Ci sarà un altro modo per farti capire quanto ti stimo, quanto bene ti voglio ... per eliminarne uno, ne metti in crisi cento che ti amano, ma vero, se non ti importa di te, come può importarti di noi ? Sei l'unica cura al tuo male, ma sparire non serve a niente a volte non serve nemmeno a pesare sulla coscienza degli altri, vivere sì, reagire sì, cambiare sì ... ci sono tanti occhi che ti vedono e ali che ti abbracciano ... comincia a stupirli tesoro, perchè tu ne sei capace, lo sappiamo
Reggi, reggi anche me, ti impegno TI VOGLIO BENE, TANTO

ashasysley ha detto...

Hai ragione. Sai e capisci. Ed è proprio per questo che ti incazzi. Perchè sai che potrei reagire, che distruggere una persona per il bene di mille sarebbe così semplice, così facile vivere. Ma non ho mai detto di essere una Santa, ne di agire nel giusto. Solo così so andare avanti. Ma so che reagirò. E quando lo farò, non ci sarà strada per altro che per quello che vedrò. E tu lo sai, perchè mi tieni per mano. Ancora una volta. Non ti voglio bene,solamente, sei parte di me. Necessaria.