martedì, marzo 17, 2009


E ritorno a scrivere pagine nel mio diario,
quasi avessi la sensazione di non aver lasciato tutto il mio essere
appoggiato su queste pagine.

Quanto mi piaceva l'odore dei vecchi libri di mia madre
quando dalla libreria li prendeva
per farmi leggere dei passi di autori a me sconosciuti.

E da loro ho imparato a giocare con le parole,
a sentire attraverso le lettere
la vita scorrere sulla carta.

E senza fiato arrivavo alla fine della pagina
e svelta giravo la carta
tagliando a volte le mie dita.

E mi immedesimavo
a volte nel protagonista, a volte
in un'umile comparsa che in quel momento
raffigurava la mia vita.

E spesso sono stata attrice di libri,
concubina infedele,
regina impavida.

E il mio cuore è morto con i protagonisti
e i loro sguardi sono dentro di me
le loro storie nella mia testa.

Da loro apprendo, imparo,
utilizzo e creo la realtà
perchè prenda vita dal sogno.

7 commenti:

Dekker ha detto...

Scrivere ed essere scritti, immergersi nel mare di parole cercando la corrente che ci porti in superficie, cantare in attesa che qualcuno ci canti.
Comunque, mai smettere di farlo, mai.

SEF ha detto...

I romanzi tessono le loro trame nella nostra mente.Quando li leggiamo diveniamo protagonisti dei personaggi e calchiamo la scena con loro e le parole diventano sensazioni e nella vita le sensazioni diventano parole.

tirripitirri ha detto...

Percent di quelli che leggono un libro in Italia? 3%

E ho detto tutto...

Fifì79 ha detto...

"Scrivere è magia, è acqua della vita come qualsiasi altra attività creativa. L'acqua è gratuita, quindi bevete. Bevete e dissetatevi"

(Stephen King)

jasmine ha detto...

...E allora cambia le tue lacrime con un mio sorriso Asha Ti Voglio Bene e ti sento molto vicina, forse perche'sei simile a me. Mi siedo qui e non mi muovo perche'tu possa sempre sapere dove trovarmi se ne avrai bisogno.

Un bacio asha ti abbraccio forte forte.

Veggie ha detto...

Sogno e realtà fanno parte dell ostesso libro... vivere è leggerne le pagine una dopo l'altra... sognare è sfogliarle distrattamente...

Squilibrato ha detto...

Esattamente in questo modo! Apprendiamo le parole e possiamo stravolgerle. Ed anche inventarne di nuove, con un ben preciso significato. Il significato delle parole è importantissimo poichè può esprimere perfettamente ciò che si ntende, anche se non sempre. Ci sono sinonimi che non dovrebbero esserlo.