mercoledì, novembre 17, 2010

SconVolgerMi

... Distruggere e Costruire ...
Dicono che questo sia il mio Essere
e che le cose difficilmente possono cambiare
se non mutano le Premesse.

... e Lei disse ...
Le Premesse sono alla base dei Pensieri
che a loro volta suscitano Emozioni
e quest'ultimi generano Comportamenti.

... Quali sono i miei Comportamenti? ...
Cambiare quindi i Comportamenti
fa si di tornare sempre nelle stesse Premesse,
sempre negli stessi Sbagli,
sempre nelle stesse Situazioni.

... Sconvolgere le Basi ...
E io voglio uscire, Sconvolgere tutto
per cercare di Cambiare la mia Vita
una volta per tutte.

... Esistono altre Possibilità ...
Darmi una seconda Possibilità
per ricominciare da capo,
io che di alternative ne ho date così tante,
scendendo a Compromessi
o cambiando il mio modo di vedere
Bianco o Nero al Grigio.

... E Vincere o Perdere ...
E alcune di queste scelte si sono dimostrate vincenti,
altre così devastanti che ancora le porto
tatuate sulla pelle come fossero Croci Invisibili.

... Non Voglio Ascoltare Altro ...
Ma ora basta, non ho più voglia di abbassare lo Sguardo,
non ha più senso reprimere quello che Sono
perché agli altri non piace
o perché quello che ci si aspetta da me non è quello che Sono.

... Il Passato è ciò che Sono ...
E quindi fuori tutto, il mio Passato
e tutto ciò che è polvere e con Dolore ho voluto scordare.

... La Carne Batte Rossa Viva ...
Riportiamo tutto alla Pelle Viva,
sacrifichiamo ancora le nostre Emozioni
in un lento cammino di Dolore.

Perché solamente raschiando il fondo
potranno erigersi delle nuove colonne.

... SconVolgerMi per Vivere ...
Mutiamo così le Premesse di ogni rapporto,
iniziamo a mettere i Confini e i Paletti e ad esser chiari
su quello che desidero e che voglio essere.

Il cambiamento che mi ha sempre spaventato
deve avere inizio.

... Morire nel Sorriso ...
Non voglio Morire domani e sapere
che tutto sarebbe potuto essere diverso.

Voglio il tutto per tutto,
lo voglio ora.

... Io Voglio Questo ...
Assieme alle mie Passioni,
assieme al Mio Grigio Amore,
assieme a tutto ciò che per me è Valido,
assieme a tutte quelle Amicizie che mi sono accanto,
assieme a tutto ciò che Aggrada il mio Essere.

E quindi Stop.

Domani mi fermo e rimetto a posto la mia Vita,
senza alcuno che possa comprendere ciò che faccio,
ma raschio di nuovo il fondo,
strisciando sulle ginocchia provate.

... La Vittoria sulla Normalità ...
Per poi buttarmi in una Vasca da Bagno,
ancora vestita,
con la mia bottiglia di Mamacuana
e la mia Malboro Nera nel portacenere.

... E ora Giudicatemi ...
Chiamatemi Pazza,
additatemi come l'ultima delle sciagurate,
Donna Infernale votata al Sangue Dannato
del mio Nuovo Amore.

Dovevo solo trovare il modo di iniziare,
eseguire il primo passo
per poi aver il Coraggio di percorrerli tutti,
uno ad uno.

L'ho trovato.

1 commento:

Monsieur Leguizamo ha detto...

Liberarsi...
Cominciando a razionalizzare che le catene che ci stringono i polsi sono solo il costrutto della nostra anima.

Bonjour. M.L.