martedì, aprile 14, 2009

Una tazza di thè verde e due biscotti al burro

Ultimamente non posso far di meglio che restare in attesa.
Strano a dirsi per una donna d'azione come me.

Ma ho bisogno di farmi delle coccole mirate,
puntare a quell'ego che troppo è rimasto chiuso dentro di me
aspettando la persona speciale che sapesse accarezzarlo.

E vi dirò di più, anzi me lo confermerò, che mai è stato
accarezzato da nessuno.
Per quanto tanti abbiano avuto la presunzione di dire
che sono riusciti a entrarmi dentro, a sentirmi,
c'è qualcosa che di me, non carpiranno mai.

Ed ora quel qualcosa ha bisogno di coccole che gli sto
abbondantemente elargendo.

E a volte si sceglie fra la pace interiore e quella spinta
per poter andare avanti non sopravvivendo ma vivendo.
Ora ho scelto la pace interiore e per un
sopravviverò agli eventi.

Dopo che la mia pace interiore inizierà a stancarmi,
ritornerò alla vita come so fare.

Strana attesa con un lieve sorriso sulle labbra,
una tazza calda di thè verde, due biscotti al burro.
Il camino non scoppietta più, ora gli uccelli hanno preso il suo posto
e mi fanno compagnia.
Godo della tranquillità insolita della mia casa,
per un momento e un altro ancora.

Una tazza di thè verde e due biscotti al burro.

7 commenti:

giardigno65 ha detto...

Mi è venuta in mente questa poesia

Io vissi dell'attesa
di te, il mio lento cuore
non era che i tuoi passi…"

non ricordo l'autore (auguri in ritardo)

Favoliamo ha detto...

"Il camino non scoppietta più,ora gli uccelli hanno preso il suo posto...."bella immagine della primavera,seduta all'aperto,mentre l'aria ti accarezza i capelli e gli uccelli girano in volo.La pace interiore aiuta a capire tante cose,ci riesce afre pensare lentamente,lasciandoci prendere la nostra anima in mano per poterla accarezzare e capire.

giardigno65 ha detto...

Grazie per il commento che trovo perfetto, nonostante pensassi ad una storia finita, capisco che continuare non è impossibile ...

Complimenti

Silvia... ha detto...

... meravigliosa pace quella che si trova in noi ... senza pretese, senza paura d'abbandoni, senza compiacenze...!
Grande Asha !!!!

Veggie ha detto...

Ci sono momenti d'azione, e momenti in cui è bene aspettare, recuperare le forse, per poter poi agire nel giusto modo in un secondo momento. Non c'è niente di male in questo. Fai bene a coccolarti, perchè sei l'unica che può sapere quali siano i gesti e le parole giusti per te stessa... per ridarti ciò che per tanto ti sei sottratta... e lo meriti, davvero...
Prenditi tutto il tempo che vuoi... il tempo per te stessa...

prendimi l'anima ha detto...

a volte si ha bisogno di una pausa e di rimanere sospesi in una sorta di attesa, l'importante è aspettare mantenendo intatto il desiderio e la meraviglia..un abbraccio

UIFPW08 ha detto...

non ho bisogno di solitudine per sentirmi solo, sono e sarò sempre me stesso, per questo desidero immaginare che si sei, per continuare a sognarti.