giovedì, aprile 23, 2009

Amarte me mata


Dio quanto è difficile per chi sa cosa vuol dire,
la parola Amore.

Quanta difficoltà risiede in questa parola,
quanta costanza, quanto sacrificio.

"Amarte Me Mata"

E lo farà sempre Amore Mio,
perchè solo chi sa veramente cosa vuol dire Amare,
è pronto a sacrificare il proprio essere per l'altro
o per i frutti del proprio Amore.

Rare sono le persone che riescono a cogliere questo,
solo poche Anime potranno capire cosa ora
io mai stia passando, a cosa mi riferisco.

Amare è una costante,
finire di farlo varrebbe dar via la Vita
e aver sprecato un'intera esistenza,
giorni di sofferenza e lutto,
proprio per nulla.

Chi non Ama non sa Vivere,
chi non Rispetta non sa Amare,
chi non Indietreggia avanti al Dolore
e non spende una Lacrima per l'altro
è così pieno di sé che mai comprenderà
ciò che risiede nel cuore altrui.

"Amarte Me Mata"

Uccide ogni mia più piccola particella
per rinascere a nuova Vita
col tuo nome sulle Labbra.

Perchè è questo che voglio,
senza chiedere nulla in cambio,
senza aspettarmi nulla da Te,
senza voler pretendere indietro
ciò che sono disposta a darti.

"Amarte Me Mata"

Per sempre.

4 commenti:

Veggie ha detto...

Sì... è una delle parole più difficili che ci siano... ma, allo stesso tempo, è anche una delle parole più forti che ci siano... può dare e riprendersi tutto in un attimo... ma è l'unica che dà un senso, una ragione per andare avanti nonostante tutto...
Amare noi stesse per poter poi amare gli altri è fondamentale...
Se vado avanti giorno dopo giorno, è grazie all'amore che le mie amiche provano per me...

Fifì79 ha detto...

A volte mi sembra che il significato e il senso del verbo AMARE si siano smarriti, per non dire estinti.
Poi leggo i tuoi post, e capisco che non è così =)

Squilibrato ha detto...

Amore è soffrire. Concordo. Anzi, concordissimo. E di soffrire non ne ho voglia, al momento. Sono disposto a sacrifici, ma non a soffrire. Col tempo poi, chi lo sa.

Favoliamo ha detto...

è pronto a sacrificare il proprio essere per l'altro
o per i frutti del proprio Amore.

lo sento come il perno di questa bellissima ode.