mercoledì, febbraio 09, 2011

Come l'Aria


Esiste sempre un Momento
dove possiamo perderci
pensare di non trovare la Strada,
non capire dove stiamo camminando.

Quando nella notte il Silenzio
che inonda follemente la stanza,
urla così forte da non lasciarci dormire,
acutizzando i pensieri dolorosi.

Esiste sempre una Stella
verso la quale possiamo rivolgerci
per sentire il calore anche nel buio
quando sentiamo che tutto sta svanendo.

Quando il gelo ghiaccia la Pelle,
quando sembra che il nostro Cuore
smetta di battere, rifiutandosi di chiedere
di nuovo quell'Amore Nutriente.

Esiste sempre un Motivo
verso il quale volgersi
per dare un senso alla Vita
e a tutto quello che accade inesorabilmente.

Quando tutto ciò
per cui si è lottato per una Vita intera
diviene così labile, la Forza dei Ricordi
torna a far Capolinea nella mia Mente.

E vi abbraccio stringendo il Cuscino,
versando Silenziose Lacrime d'Amore,
chiedendomi se tutto questo è Utile,
se Serenamente Dormite.

Stremata poi Sogno anche io,
i giorni sulla Spiaggia passati a Correre,
i giochi sotto le Lenzuola del letto,
le fiabe raccontate all'infinito la Sera.

E mi Mancate. Come l'Aria.

3 commenti:

Lilly ha detto...

Un abbraccio da madre a madre...sorella...e poi...il silenzio che ti parla del mio sentire

mIsi@Mistriani ha detto...

è tanto che non ci sentiamo..ma questo post mi fa immaginare come stai.
[mioddio quanto ti somigliano]
un abbraccio

Squilibrato ha detto...

De fisini da furbetti!