martedì, agosto 25, 2009

Semplicemente

Va bene, proviamo a scrollarci di dosso questo veleno,
nel quale sono nuovamente impregnata.

Tentiamo di parlare un attimo chiaro,
tanto per cercare di mettere a posto dei tasselli
che reputo fondamentali.

Non cerco conforto. Punto primo.

Essenzialmente perché non mi sento di averne bisogno
e non ho nessuna grave situazione dalla quale uscire.
Ho sempre reputato che le persone sono fautrici del loro destino
e si invischiano negli eventi perché loro lo scelgono.

Sarebbe quindi stupido chiedere commiserazione.

Non cerco giudizio. Punto secondo.

Questo blog non nasce per essere giudicata sulle mie azioni
ne tanto meno per attirare persone "affascinate" dal mio essere.
E' il mio diario personale, dei miei stati d'animo, degli accadimenti.
E tale deve restare. Se dovessi fingere anche qui,
non sarebbe poi così proficuo. Per nessuno.

Non cerco il Messia. Punto terzo.

Non ho bisogno di una persona che mi dica come dover
o non dover condurre la mia vita.
Non che tutto quello che io faccia sia corretto o giusto.
E' solo il mio modo di agire alle situazioni,
le conseguenze le accetto e le supero.
Come sempre.

Penso a quello che scrivo. Punto Quarto.

So di non essere così infantile da esternare
qualunque cosa sia nel mio animo
non conoscendone né le conseguenze né perché lo faccio.
O veramente non ho capito il senso della vita...

Detto ciò mi auguro caldamente
di non aver offeso, né frainteso nessuno,
chiedendo al mondo di non commiserami,
perché non c'è alcun motivo per farlo,
di non giudicarmi,
non siete dentro di me e nel mio mondo
non potete quindi farlo.

Cordialmente Vostra.


AshaSysley

8 commenti:

frufrupina ha detto...

Sei la contradizzione in persona...ti contraddici...Semplicemente?io dico che dovresti guardare un pò indietro ciò che hai scritto nei tuoi post e quello che continuamente lasci in giro...Sii onesta almeno con te stessa!e questo post ne dà la conferma per l'ennesima volta...non sono nessuno per giudicare...ma se permetti sono libera di commentare ciò che leggo...tu non sei sincera.Buona Vita.

ashasysley ha detto...

Vedi frufru, il fatto che le persone non "camminino nella luce" come tu fai e come sei fiera, non vuol dire che siano contro il tuo essere o che commettano degli sbagli. Ma solo che hanno scelto una strada differente. Per mille e mille motivi che non ti sto ad elencare che hanno cambiato il loro essere. Dobbiamo vedere il presente, quello che noi siamo. E mi è impossibile giudicare il tuo, anche la tua sincerirà o non onestà. Perchè io non ti conosco. Non vivo con te e non so francamente chi sei. Non giudico mai gli altri e, anche conoscendoli, non lo farei perchè non sono nella loro situazione nel loro preciso istante con il loro essere a combattere con i loro eventi. Posso consigliare, quello si e se me lo chiedono. Ma non mi sento di dire se sono giusti o sbagliati, se fanno del bene o del male. Se sono sinceri o no.
Accetto il tuo giudizio, sei una persona grande, non sei una bambina. E ne avrai viste tante di isteriche che cercano chissà cosa e chissà dove. Potrai così aggiungere una X alla tua collezione. Non è un problema. Dentro di noi possiamo figurarci, immaginarci o pensare quello che vogliamo degli altri. Ma non credo possiamo indicare un altro e dire "TU SEI o TU NON SEI". Io non mi reputo in grado di farlo.
Semplicemente.

pierangela ha detto...

ciao ashsysley. ti leggo sempre volentieri anche se non lascio commenti, passo abitualmente,
e devo dirti che condivido la risposta che hai dato al commento di fru. Perchè anchio sono stata giudicata per ciò che pubblico e per ciò che commento sui blogs altrui.
un abbraccio
pierangela

Massimo ha detto...

Cara Asha,
passavo a salutarti e vedo nuvoloni... su su....
forza e coraggio a tutti.
che ognuno viva la sua vita al meglio delle sue possibilità...
Ci sentiamo presto..

Squilibrato ha detto...

Anche il mio blog è il mio diario personale, dei miei stati mentali e degli accadimenti dentro e tutt'intorno me. Spesso troppo dentro. Come lo è il tuo. Come è ognuno di noi, in una sua parte. L'unica differenza è che il mio locus amoenus personale (nel senso delle mie diverse personalità, definendolo locus amoenus) si scrive le storie da sé. Farlo smettere non è una cosa semplice.

Ostino i miei deliri psichici, detto del tutto fuori dai denti, detto tra me e gli altri me. Ahi ahi ahi ahi ahi! Così non si fa. Il disegno va colorato.

Sono stoccafisso.

ashasysley ha detto...

Amooooooooooore, prestami i gessetti!!! Io i miei li ho finiti ... sai che fine hanno fatto? Quella che facevano quando ero piccola ... Trovavo un muro sufficientemente pulito e sufficientemente grande. Mi allontanavo e prendevo la mia scatola dei gessetti. Ogni gessetto lo spezzavo in tre parti e lo scagliavo contro il muro, generando un puntino di colore. E un altro. E un altro ancora. Finchè non iniziavo una vera e propria guerra contro il muro. Puntualmente vincevo. O almeno credo ...
E così ho finito i gessetti. Che colori ti sono rimasti?

dark0 ha detto...

non è un gessetto sul muro, ma ti fa capire che fine fanno i colori

http://www.youtube.com/watch?v=Xay9V5UYuDE

frufrupina ha detto...

Carissima ascoltami,io non ho offeso nessuno,non credi?ho semplicemente detto la mia...il mio giudizio del "tu non sei sincera"è basato su ciò che repetutamente scrivi...ho letto i tuoi post...anche quelli vecchi...ho visto le tue foto...i tuoi splendidi bambini...ho visto te e il tuo uomo...bellissimi...IL mio giudizio è stato su come ti poni,non per come sei personalmente...perchè io non ti conosco,posso riuscir a vedere attraverso uno sguardo,ma non ho la sfera magica,o non sono una maga merlina...il mio percepire può essere errato ok!ma non ti ho offesa,ho semplicemente detto quello che sento e vedo.Siamo in un mondo libero,tutti possono dire la sua la sincerità,perchè prenderti in giro?ti ho detto chiaramente quello che penso...perchè devo sentirmi in colpa?e di che cosa?ho detto una parolaccia?no!e allora?io di mio sò quello che scrivo e come lo scrivo...ma posso anch'io sbagliare,e se ritieni di essere offesa,ti chiedo scusa.Serena giornata.