martedì, giugno 10, 2008

Sogni ...

Vi siete mai fermati ad ascoltare i vostri sogni? La maggior parte delle persone non li ricorda. Bisognerebbe sforzarsi di tenere vicino al comodino un quaderno e una penna per scriversi i sogni che uno ricorda appena sveglio.
Poi tutto scorre e ci si dimentica di noi ... si di noi, delle nostre fantasie che in sogno ci vengono a salvare che rilassano corpo e anima, che donano, anche se in modo inconscio, la forza di andare avanti.
Io ricordo i miei sogni, ho la fortuna di saperlo fare. Ricordo le emozioni e le sensazioni che questi mi danno. Spesso mi fermo la mattina nel letto, quando sono sola, a cercare di capire che cosa ho dentro e non mi riesco a dire. Tutti quei sogni, talvolta senza senso certamente, ma che nascondono paure e desideri che nella vita reale non si riescono a manifestare.
E mi lascio coccolare dai miei sogni, dalle mie passioni e tante volte li porto con me per tutta la giornata. Riesco a godere di un sogno che mi ha fatto bene, sentirne i benefici. Riesco a rimanere dubbiosa di un incubo e cerco di pensare che cosa possa averlo scatenato.
Ultimamente i miei sogni sono dolci, riesco a goderne appieno e riesco a viverli anche nella realtà, non mi è mai capitato prima e spero non finisca mai ...

1 commento:

Giuseppe ha detto...

Io non ho bisogno di alcun quaderno per ricordare il mio sogno... lo trovo online ogni mattina...