giovedì, maggio 27, 2010


Angelo, grazie per avermi spezzato il Cuore,
finalmente la Luce riesce ad Entrare.

Strano a dirsi, ma ho trovato la pace nella tua Palude
mente mi illudevi con Musicali Promesse di Apocalisse.

Immancabile la tua Spada sospesa sulla mia Testa
sto ancora aspettando una risposta a un qualcosa
che mai arriverà, in questo limbo ho trovato il tuo Essere.

Alle porte del Sogno,
Rivedo i monti, le nebbie, gli inverni, le ombre,
le inutili piogge, le albe, le lotte, le luci, i giorni,
le notti e le stanze di albergo.

L'orgoglio.

1 commento:

Guernica ha detto...

Questo è.Prima o poi la luce filtra nel cuore spezzato e per un qualche miracolo si torna a vivere.
Arriverà il momento.