lunedì, maggio 12, 2008

Fame di te ...


Come non avere ancora fame di te? Come non avere sempre voglia di te? Tante volte penso alle persone che ti passano accanto e non notano quello che sei. Tante volte penso alle persone che ti possono toccare e non lo fanno. Tante volte vorrei distruggere tutto e riniziare da capo. E' difficile continuare sapendo il passato ed arrivare ad un futuro.
Ma il passato, come sempre tu mi dici, non può essere cancellato.
E nel mio stomaco rimane ancora la fame di te, che è quella fame di testa, pensieri e parole che solo alla fine culminano in una fame del tuo corpo.
Ho bisogno di tutto di te, o non sarò mai me stessa.
Ti prego, dammi tutto e io ti darò tutto, ma ora, sto aspettando le tue mosse, non voglio far altro che aspettare che tu ti muova e mi faccia capire che cosa vuoi da me.
Non voglio parole, altre parole, non voglio promesse, altre promesse ... Voglio solo te, tutto te, completamente te.

3 commenti:

Giuseppe ha detto...

A te che mi hai trovato
All’ angolo coi pugni chiusi
Con le mie spalle contro il muro
Pronto a difendermi
Con gli occhi bassi
Stavo in fila
Con i disillusi
Tu mi hai raccolto come un gatto
E mi hai portato con te
A te io canto una canzone
Perché non ho altro
Niente di meglio da offrirti
Di tutto quello che ho...

A te che cambi tutti i giorni
E resti sempre la stessa
A te che sei
Semplicemente sei

ashasysley ha detto...

Questa canzone mi è stata dedicata da una persona alla quale tengo molto. E' un bel regalo trovarmela scritta nel mio blog, ancora una volta.

Grazie Giusè.

Giuseppe ha detto...

Difatti ho dimenticato, nel riportarla, di citarne l'autore... Jovanotti.

E mi sono limitato a riportare le parti che vestono bene il nostro rapporto, eliminando quelle che non c'entrerebbero nulla...
Davvero mi hai "preso per mano" in momenti bui (e non tutte le volte te l'ho detto quando accadeva)... e per questo ti sarò grato in eterno...
Semplicemente adoro questa canzone, soprattutto per il testo ma anche musicalmente... e non potevo che dedicarne parti speciali ad una persona speciale...