giovedì, febbraio 04, 2010

Lo Scambio

In questo mondo dove tutti hanno la Pelle,
a me è stata donata l'Anima.

Tramite quella ho imparato ad ascoltare le emozioni,
a trovare un contatto, a comunicare con gli altri.

Normalmente le persone sanno
scambiarsi la Pelle,
accarezzarla e provare sensazioni
attraverso quella.

Hanno dimenticato di avere un'Anima.

Non usano più alcun linguaggio
per poter entrare in contatto con questa,
la lasciano al buio, marcire dentro se stessi.

Credono di non averne bisogno.

In questo mondo dove tutti
accarezzano la propria Pelle,
trovo qualcuno che mi accarezza l'Anima.

Ma manca qualcosa, questa volta.

Si, mi manca la Pelle.

E sento il bisogno di scambiare la mia Anima
con la tua Pelle.

Per creare qualcosa di imprevedibile.

Due individui speculari,
Solo Anima e Solo Pelle,
che abbiano bisogno l'uno dell'altro.

In eterno.

6 commenti:

Dekker ha detto...

Scambio e non baratto, perché un Atto di Creazione - linearmente imprevedibile - è osmosi.
Il linguaggio dell'Anima ha segni simili a quelli che il Tempo traccia sulla pelle, ma non compongono disegni. Accendono gli Spazi.

Dioneus ha detto...

Molto intenso. Quasi ti vedo. E come al solito leggo e non riesco a dire molto. Bacio,D

Julien Sorel ha detto...

L'anima riesce a risalire gli specchi,a volte anche tagliandosi su quelli rotti.

ashasysley ha detto...

Non mi importa quanto dovrò tagliarmi. Basta risalire. Rivedere quegli occhi e dargli la mia Anima. Il resto non conta. Se si ama, il tempo non conta.

ashasysley ha detto...

Per te. Julien.

http://www.youtube.com/watch?v=-F3n9NmsORI

Ormoled ha detto...

Quando posti queste semplici ma grandi verità, entro come in un altra dimensione con la testa.
Trovo fondamentale avere entrambe le esigenze, avere qualcuno che ci accarezzi sia la pelle che l'anima, solo così ci sta accarezzando davvero. Diversamente capisco a pieno il senso di incompletezza che potresti provare.
Ciao